Ondata di temporali anche violenti. Novità la prossima settimana.

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 04-05-2022

Fase acuta instabile, con vortice depressionario sull’Italia alimentato da impulsi d’aria fresca in quota dal Nord Europa

Una nuova intensa fase di maltempo sta colpendo molte zone dell'Italia, violenti temporali nel pomeriggio si sono formati in Appennino ed hanno provocato allagamenti su pianura emiliana, lombarda e piemontese. Imminente peggioramento da Nord a Sud.

Nuovo imminente peggioramento delle condizioni del tempo sull’Italia: i primi temporali nel pomeriggio hanno colpito in maniera violenta l’Appennino, scivolando verso pianura emiliana, piemontese e lombarda.
Domani intensa perturbazione sull’Italia, si prevedono piogge e temporali dapprima al Centro-Nord in rapida estensione alle nostre regioni meridionali: è allerta meteo per Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte.

Imminente peggioramento sull’Italia: rischio alluvioni lampo

Imminente peggioramento sull'Italia: rischio alluvioni lampo su bassa Lombardia, Emilia Romagna e centro Italia, le piogge saranno accompagnate da forti raffiche di vento, temporali ed un brusco calo delle temperature a partire dalla mattinata di domani quando i fenomeni interesseranno Piemonte e Sardegna in rapida estensione nel corso del pomeriggio a tutto il centro Italia.

La Protezione civile ha emesso un’allerta meteo per rischio temporali, rischio idraulico ed idrogeologico per Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte con la possibile estensione dei fenomeni al settore occidentale del Veneto. Il maltempo in serata raggiungerà la Campania, mentre la Sicilia sarà spazzata da un forte Scirocco che renderà agitato il canale adiacente con rischio mareggiate sulle coste esposte.

Previsioni meteo 6 maggio: ciclone sull'Italia, rischio nubifragi da Nord a Sud

Le previsioni meteo per venerdì 6 maggio vedono la persistenza di forti fenomeni di instabilità su gran parte del nostro Paese, si prevedono violenti temporali in Sardegna fin dal mattino, le piogge saranno diffuse e persistenti al Centro-Nord, mentre un ciclone si formerà ad ovest dell’Italia determinando un rinforzo dei venti su tutti i nostri mari che risulteranno da molto mossi ad agitati il Tirreno, il canale di Sicilia, lo Ionio e il Mar di Sardegna con rischio mareggiate lungo i litorali.

Nel pomeriggio i temporali più intensi li troveremo su basso Piemonte, Emilia, Toscana e Appennino con rapido peggioramento delle condizioni del tempo sulla Sicilia dove si prevede un rinforzo dei venti di Scirocco che spazzeranno Ionio e basso Tirreno, su queste zone il maltempo persisterà anche durante la notte.

Weekend compromesso dal maltempo e maggio non promette nulla di buono

Le previsioni meteo non sono affatto buone per questo fine settimana: la regione più colpita sarà la Sicilia, dove avremo piogge e temporali di forte intensità, il maltempo non concedere tregua neanche durante la notte quando soffieranno forti venti che ruoteranno attorno alla circolazione depressionaria presente sul basso Tirreno rendendo molto mossi i mari che circondano l’isola e trasferendo temporali anche sui settori ionici della Calabria.

Avremo un sabato 7 maggio caratterizzato da forte instabilità atmosferica sulle Alpi centro-orientali con forti temporali su alto Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia. Al centro Italia andrà meglio in Toscana, dove si apriranno delle timide schiarite, mentre il maltempo si trasferirà sui settore centro-meridionali della Sardegna, su Abruzzo, Molise e basso Lazio.

Il tempo peggiore lo troveremo al Sud: fin dal mattino si svilupperanno forti temporali che interesseranno Sicilia centro orientale, Gargano e Appennino Calabro-Lucano con estensione del maltempo al resto di Puglia, Calabria e Basilicata. Le temperature minime sono previste in aumento, mentre le massime subiranno una diminuzione con valori ben al di sotto della media sulle regioni settentrionali, medio Adriatico e Sicilia. Clima fresco per il periodo su tutte le regioni.

Consulta le previsioni meteo di domani.