Caldo eccezzionale con temperature ben oltre i 40 gradi

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Previsioni - Pubblicato il 12-05-2022

Anticiclone e caldo, salvo un po' di variabilità diurna in montagna

Il previsto anticipo d’estate in alla fine si è realizzato, in tutte le regioni splende il sole ma soprattutto i termometri sono improvvisamente saliti su valori tipicamente estivi, in particolare nelle regioni settentrionali. Nelle cronache di questi giorni spesso capita di leggere che è in atto “la prima ondata calda della stagione” ma altrettanto spesso ci si dimentica che siamo in primavera e non in estate.

In Italia avremo quindi ancora a che fare con una fase pienamente estiva e chiaramente anomala, certamente per le temperature superiori alle medie della norma ma soprattutto per la notevole durata dell’evento. Come vedremo non mancheranno dei temporali pomeridiani sulle Alpi, in qualche caso in pianura Padana o sugli appennini ma si tratterà di fenomeni che pochi effetti avranno sul contesto termico generale.

Alta pressione e umidità in quota

Nei prossimi giorni, dal punto di vista sinottico, il Mediterraneo centroccidentale ed i mari italiani saranno protetti da un campo di alta pressione che in quota sarà di matrice africana con cuore pulsante nell’entroterra africano tra Marocco ed Algeria. Una depressione si sposterà dal Mar Libico alla Turchia entro la fine settimana senza affetti sull’Italia.

Al suolo l’alta pressione modificherà il suo stato partendo come estensione dell’anticiclone delle Azzorre per poi tendere a portare i suoi massimi sul nord Europa. l’Italia rimarrà compresa in un campo di pressione livellato favorevole a qualche fenomeno d’instabilità in più al nord nella fine settimana. Le temperature si manterranno in generale superiori alle medie stagionali con punte massime fino a 28/30 gradi.

Fino a venerdì sole e qualche temporale sulle Alpi

Tra oggi e venerdì l’alta pressione sarà al massimo del suo smalto e garantirà sole e caldo estivo in tutte le regioni italiane. Da segnalare solo la possibilità di qualche annuvolamento pomeridiano sulle Alpi orientali, lungo la dorsale appenninica meridionale e sulla Sicilia settentrionale che potrebbe dare luogo a locali rovesci o brevi temporali.

Le temperature saranno decisamente elevate al nord dove le massime saranno comprese tra 25 e 30 gradi, farà caldo anche nelle regioni centrali, meridionali adriatiche e ioniche mentre il clima sarà leggermente più fresco nelle regioni meridionali del versante tirrenico e sulle isole maggiori con valori massimi che si attesteranno sui 23-26 gradi.

Meteo week-end: sempre caldo ma temporali al nord

Nel corso della fine settimana aumenterà la disponibilità di umidità in quota al nord con situazione favorevole a sviluppo di nuvolosità cumuliforme e a fenomeni temporaleschi.

Sabato cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni centrali e meridionali salvo parziali annuvolamenti pomeridiani lungo la dorsale appenninica, in particolare al sud. Al nord variabilità con annuvolamenti più consistenti già al mattino su Alpi e Prealpi di nordest associati a rovesci sparsi, anche temporaleschi. In giornata nubi cumuliformi in formazione su tutto l’arco alpino con rovesci e temporali sparsi nel pomeriggio che potranno poi estendersi parzialmente alle zone di pianura e all’Appennino emiliano.

Domenica cielo da poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso su Alpi e Appennini con tendenza a sviluppo di nuvolosità cumuliforme più accentuata dalle ore più calde seguita da rovesci sparsi e locali temporali. Entro sera possibili locali rovesci o temporali anche sulla pianura Padana centroccidentale. Le temperature si manterranno elevate al nord con massime di 26-30 gradi e tenderanno ad aumentare lievemente anche su centrosud e isole maggiori.

Tendenza: continua il caldo?

Al momento la risposta a questa domanda è sì! L’alta pressione in generale tenderà a mantenere il suo dominio anche se un fronte in transito sui Balcani e sul Mar Nero potrebbe rendere temporaneamente più instabile l’atmosfera sulle Alpi e al centrosud a metà settimana con rovesci e temporali sparsi.

A parte questo marginale disturbo si preannuncia un’altra settimana prettamente estiva dal punto di vista atmosferico che potrebbe raggiungere un nuovo culmine nella seconda parte della settimana quando le temperature massime potrebbero raggiungere diffusamente i 30-32 gradi.

Meteo e previsioni del tempo ad alta affidabilita e precisione.