Neve sull'Appennino, maltempo invernale al centro-sud

Graziano Brotto

Graziano Brotto Categoria: Video - Pubblicato il 25-03-2020

L'ondata di freddo proveniente dalla Russia riporta la neve fino in prossimità delle coste adriatiche, fiocchi di neve anche a Cosenza e in altre località appenniniche del centro-sud.

L’ondata di freddo proveniente dalle pianure della Russia europea e della Bielorussia è riuscita a riportare la neve fino a bassissima quota in molte regioni, specie lungo la costa adriatica, fra la Romagna e il nord della Puglia. In mattinata, con lo sfondamento del nucleo di aria gelida dai Balcani (caratterizzato da isoterme di -35°C a oltre 5000 metri), i fiocchi di neve si sono spinti fino in prossimità della costa.

In mattinata i fiocchi di neve hanno temporaneamente imbiancato la spiaggia di Rimini, e i litorali di altre località romagnole. Ma fiocchi di neve si sono visti svolazzare pure sulle coste delle Marche, Abruzzo, del Molise e nel foggiano. Ben più intense le nevicate che in queste ore stanno investendo l’Appennino, dove al freddo intenso si somma l’azione del vento che soffia in modo burrascoso.

Stamattina la neve è scesa fino a quote di bassa collina anche al sud peninsulare, fra la Basilicata e la Calabria, con imbiancate in svariate località, fra cui la stessa città di Cosenza, ubicata all’interno della valle del Crati, che in mattinata si è svegliata sotto una discreta fioccata.

Consulta le previsioni del tempo aggiornate per la tua città o regione in Italia.